Parma Pallamano 1970

Solo sconfitte per Under 16 e Under 14

Continua la serie negativa della formazione Under 16 di Parma Pallamano che esce dal campo di Bologna 1985 con una sconfitta per 29 a 21 (nella foto una fase dell’incontro).

Già dal primo tempo è stata evidente la superiorità dei padroni di casa che gradatamente aumentavano il vantaggio tanto da terminare sul + 6 alla prima sirena, 14 a 8. Stessa musica (non ovviamente della sirena) nella seconda metà di gara dove non bastava un super Fereoli (12 alla fine le reti per lui) per agganciare i bolognesi che proprio sul finire segnavano 3 reti consecutive per fissare il punteggio sul 29 a 21.

Riuscirà l’ambiente del Pala Del Bono, giovedì 13 alle ore 19, contro lo Spallanzani Casalgrande ? Il pubblico di Parma lo spera.

U16

 

Doppia sconfitta anche per le squadre parmensi della categoria Under 14.

La giovanissima Green Handball Parma crolla letteralmente sotto i colpi del Secchia Rubiera. Il risultato finale di 4 a 40 (p.t. 1 a 20) testimonia abbondantemente della distanza tra le 2 formazioni.

I ragazzi di Parma nel primo tempo nonostante l’impegno sono stati sopraffatti dall’esperienza e dagli atleti più esperti della squadra ospite; nel secondo tempo, non abbattuti dal forte passivo, hanno dimostrato di non pensare al risultato ma di continuare a giocare, tirando fuori tutta la loro grinta.  Va detto che la squadra è ancora molto giovane e che per molti elementi era la prima partita ufficiale.

Al di là del risultato è comunque un gruppo che sta crescendo, che si sta compattando e che partecipa attivamente e con voglia sia agli allenamenti che alle sfide, anche impossibili, proposte dal campionato regionale U14.

Prossimo appuntamento domenica 23 novembre a Modena dove giocheranno contro la locale formazione di Scuola Pallamano alle 9:30 anticipando lo scontro Under 18 tra Parma e Modena che ci sarà alle ore 11, per una mattinata di pallamano interamente gialloblù.

un  14 gr.-  rub 001

 

Sconfitta tra le mura amiche anche per l’HC Felino che si fa superare dal Rapid Nonantola col risultato di 15 a 26 (p.t. 7 a 14). Ad inizio gara, già al primo colpo d’occhio, pareva difficile pensare che i ragazzi del Felino potessero contrastare gli ospiti sul piano fisico essendo gli ospiti stessi molto più grandi, con un’altezza media di 1,75 metri dirà qualcuno dei presenti. Il Felino faticava a contenere il Nonantola in difesa e a crearsi spazi in attacco. Poi quando gli ospiti hanno messo in campo le riserve il Felino ha anche dominato. Nel complesso una discreta prestazione tecnica e tattica anche se abbiamo visto troppi passaggi sbagliati.

Si ritornerà in campo domenica 23 novembre alle ore 16 a Castellarano contro lo Sportinsieme.

Felino

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *