Parma Pallamano 1970

Intervista al nuovo allenatore di Parma Pallamano

Come abbiamo annunciato la scorsa settimana sarà Francesco Fanti, il presidente di Parma Pallamano, ad assumere anche l’incarico di allenatore della squadra seniores, squadra che milita nel campionato di Serie B.

Abbiamo incontrato Fanti e gli abbiamo sottoposto la successiva intervista.

D: Francesco ciao, inizi una nuova, si fa per dire, avventura
R: E’ vero, però più che un inizio direi che riprendo l’avventura che avevo momentaneamente accantonato 3 anni fa.

 

D: Cosa ti ha spinto ad accettare questo doppio ruolo che avrà anche la conseguenza di tempo in meno per la tua famiglia?
R: Mi ha spinto l’amore per questo sport, per questa società, la voglia e l’entusiasmo di rimettersi di nuovo in discussione con un gruppo nuovo e giovane. Purtroppo la conseguenza teorica è che avrò meno tempo da dedicare alla mia famiglia, ma conto di organizzarmi al meglio per sopperire a questa carenza.

 

D: Ovviamente non avrai ancora parlato con gli atleti, cosa ti aspetti dal primo incontro?
R: Purtroppo non ho ancora parlato con i miei futuri giocatori, nel primo incontro cercherò di spiegare chiaramente quello che vorrei costruire con loro, dove vorrei portarli e come vorrei farli crescere. Ovviamente questo comporterà sottostare a regole chiare alle quale tutti dovremmo attenerci, ad iniziare dal sottoscritto. Sicuramente mi aspetto parecchi consensi e voglia di iniziare.

 

D: Alla fine della passata stagione abbiamo visto alcuni atleti un po’ stanchi, abbastanza indecisi se continuare o meno a giocare. Cosa ti sentiresti di dire loro?
R: Effettivamente alla fine della stagione alcuni ragazzi erano abbastanza stanchi, per questo voglio portare loro una nuova carica sia fisica che di fiducia. Dirò certamente ai ragazzi che se si impegnano ci sarà posto per tutti perché ricordo che almeno 7-8 ragazzi dovranno partecipare a due campionati e quindi non bisognerà sovraccaricarli. L’importante sarà stabilire un rapporto di fiducia, serietà ed entusiasmo in modo da essere chiari e recuperare anche i ragazzi indecisi.   

 

D: Come vedi la prossima stagione?
R: Per quanto ci riguarda dobbiamo migliorare il 4° posto ottenuto lo scorso anno, inoltre la società mi ha dato l’ordine di fare crescere i giovani. In effetti a parte 3-4 giocatori, tutti gli altri componenti della rosa sono nati dal 1990 in avanti e direi che soprattutto i più “vecchi” hanno già esperienza di campionati giocati nelle serie maggiori. Diciamo che per quel poco che ho visto lo scorso anno, possiamo puntare alla vittoria finale.

 

D: Doppio ruolo, doppia immagine verso l’esterno, in altri ambienti si potrebbe parlare anche di conflitto d’interessi. Pensi che questo ti comporterà dei problemi?
R: Penso di no. Sono due ruoli ben definiti e che si occupano di cose diverse. Un conto sono gli impegni istituzionali e un conto sono gli impegni sportivi. Cercherò in ogni caso di tenerli ben separati anche perché non siamo una società professionistica. Inoltre alcuni anni fa ho già ricoperto due ruoli; infatti oltre ad allenare ero anche addetto stampa. Quindi non è la prima volta che ricopro un doppio incarico.

 

D: Ora una provocazione: credi che il Fanti presidente istituirà una multa al Fanti allenatore se a questi gli verranno comminate sanzioni da 2 minuti? Oppure il prossimo Fanti allenatore saprà essere “più sereno” in campo rispetto a quando era più giovane?
R: Non è certo una provocazione in quanto anni fa (da allenatore), avevo istituito multe monetarie per ritardi agli allenamenti ed espulsioni; le regole erano valide per tutti, giocatori, allenatore e dirigenti. Pensa che in quell’anno grazie e quei soldi siamo usciti a cena 2 volte con mogli e tifosi al seguito. Lo stesso mi riprometto di essere più diplomatico e sereno e di pensare solo alla squadra e al modo di farla migliorare.

 

Ciao Francesco, in bocca al lupo e grazie, a nome di Parma Pallamano, di aver accettato un incarico di cui avresti, crediamo, fatto a meno.

 

Crepi il lupo e ringrazio fin da ora tutti i tifosi e gli amici che ci seguiranno durante tutto l’anno.

 

Nella foto sotto, scattata da Corrado Benedetti durante una partita di Vecchie Glorie, Francesco Fanti, in maglia gialla, affronta la difesa di Andrea Carboni, prossimo preparatore atletico della formazione di Parma Pallamano.

PALLAMANO 23

 

L’intervista a Fanti la trovate anche su: Il Mattino di Parma , su Parma Daily , su Pallamano Italia, su Sport Parma

 

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *