Parma Pallamano 1970

Ciao Sissi

“Ciao Sissi,

siamo noi … gli amici della pallamano … siamo qua a stringerci in un abbraccio e a piangere per te. Lo sappiamo che tu dall’alto ci guardi e ci sorridi e squoti la testa. Non vuoi questo per noi, vorresti continuare a vederci sorridere e ti stringi con noi nel nostro abbraccio.  La nostra amicizia è nata sui campi di pallamano ed è continuata e continuerà ancora. La pallamano quello sport meraviglioso che ci ha unito, che ci ha fatto crescere, che ci ha fatto incontrare persone fantastiche.

<<Gli anni più belli della tua vita>> come li hai definiti in un messaggio, e lo sono stati anche per noi che li abbiamo condivisi con te.  Come si fa a spiegare cos’ è la pallamano? Gli allenamenti, le partite. Le levatacce per le trasferte, la gioia per i gol fatti, l’entusiasmo per le vittorie e la rabbia per le sconfitte, le risate, le lacrime. E la gente che chiedeva che cosa fosse la pallamano come se fossimo degli alieni. Eppure per noi era ed è uno sport fantastico che ci ha unito con un filo invisibile e continua a tenerci insieme anche se abbiamo preso strade diverse e a capo di quel filo ci sei tu adesso con il tuo sorriso, la tua gioia di vivere, il tuo ottimismo perché tutto questo è dentro di noi, con noi e non si cancellerà.

Ci manchi, ci mancherai ma in ognuno di noi c’è un po’ di te. Grazie per quello che ci hai regalato, per quello che hai condiviso con noi e per essere ancora con noi, una di noi.

Ti vogliamo bene.”

Nella foto Silvia Ubaldi

QUi sotto l’articolo sulla Gazzetta di Parma di oggi

Silv2

 

Cattura2

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *