Parma Pallamano 1970

Azeta Ala Parma: i tornei per preparare il campionato

Entra nel vivo la preparazione al campionato per l’Azeta Ala Parma. Dopo il Torneo di Nonantola, di cui parliamo nel seguito, il prossimo impegno prevede una trasferta a Campo Tures (BZ), sabato  12 e domenica 13, per il torneo VOLKSBANK CUP.

Il torneo, di cui trovate la locandina nell’immagine, vedrà la partecipazione di 8 formazioni provenienti da Italia, Germania e Croazia. Le squadre saranno suddivise in 2 gironi.

Girone A: SSV Taufers (Ita), TSV Schongau (Ger), Parma (Ita), Rudar Rk (Cro)

Girone B: HSG Böblingen (Ger), SSV Naturns (Ita), Arcobaleno (Ita), Sv Bruckmühl (Ger)

Queste le gare:

SABATO

18:00 19:00 A SSV TAUFERS : TSV SCHONGAU

19:00 20:00 B ARCOBALENO : SV BRUCKMÜHL

20:00 21:00 A PARMA : RUDAR RK

DOMENICA

08:00 08:50 A SSV TAUFERS : PARMA

08:50 09:40 B SSV NATURNS : HSG BÖBLINGEN

09:40 10:30 A TSV SCHONGAU : RUDAR RK

10:30 11:20 B ARCOBALENO : SSV NATURNS

11:20 12:10 A SSVTAUFERS : RUDAR RK

12:10 13:00 B SV BRUCKMÜHL : HSG BÖBLINGEN

13:00 13:50 A PARMA : TSV SCHONGAU

13:50 14:40 B ARCOBALENO : HSG BÖBLINGEN

14:40 15:30 B BRUCKMÜHL : SSV NATURNS

3° e 4° Posto 16:00 16:50 2. Gruppo A : 2. Gruppo B

Finale 17:00 17:45 1. Gruppo A : 1. Gruppo B

Sicuramente un’esperienza importante.

 

Nell’ultimo fine settimana, sabato 5, si è giocato il Torneo di Nonantola che ha visto il Parma accedere a sorpresa alla finale contro la titolata formazione dell’Ambra, squadra di Poggio a Caiano (FI), allenata da questa stagione dall’ex Luca Galluccio.

Di seguito la cronaca delle gare disputate.

 

Nonantola (A1) – Azeta Ala Parma (A2): 24 – 25 dtr (p.t. 9 – 9, s.t. 19 – 19)
Nel primo torneo dell’anno Parma si trova subito di fronte al Nonantola neo promosso in serie A1. La formazione nonantolana allenata da Luca (Cuca) Montanari, è apparsa molto imballata dai carichi di lavoro e nelle sue fila mancavano 3-4 titolari. Parma dal canto suo ha iniziato subito con una difesa aggressiva e ha tenuto testa ai più quotati avversari. Alcune conclusioni sbagliate da parte dei ragazzi parmigiani, hanno fatto si che la prima frazione di gioco si concludesse in parità 9 a 9. Nel secondo tempo ancora un sostanziale equilibrio con Parma in difesa molto aggressivo e Nonantola efficace dalla distanza. L’equilibrio negli ultimi cinque minuti si è rotto in favore di un Parma più preciso in attacco. Ma è proprio nell’ultimo minuto che la precisione dei ragazzi di Freddi è venuta a mancare e ha permesso al Nonantola di pareggiare. Quindi come da regolamento del torneo si va ai rigori, cinque per squadra e poi eventualmente ad oltranza. E ad oltranza si è andati grazie alle parate dei portieri e ad alcuni tiri sbagliati. Al settimo rigore Parma segna e Nonantola sbaglia così finisce la contesa 25 a 24 per Parma.

Risultato 2° semifinale:
Ambra Poggio a Caiano (A1) – Secchia Rubiera (A2): 22 – 12
Finale 3° – 4° posto:
Nonantola (A1) – Secchia Rubiera (A2): 23 – 16

Finale 1° – 2° posto: Ambra (A1) – Parma (A2): 32 – 11
Quindi al torneo di Nonantola si gioca la finale che nessuno si aspettava il quotatissimo Ambra di mister Luca Galluccio, contro il Parma neopromosso in serie A2. Freddi fa partire Mancuso all’ala sinistra, Bolzoni all’ala destra, Faiulli terzino sinistro, Salliu terzino destro, Usai centrale, Maiavacchi pivot e Boschi in porta. Parma subito in vantaggio ma poi la difesa toscana si fa subito sentire. Faiulli e compagni faticano parecchio in attacco, più del dovuto e l’Ambra ne approfitta e a metà del primo tempo i toscani sono in vantaggio per 7 a 4. Piano piano gli uomini di Galluccio prendono il sopravvento e chiudono la prima frazione di gioco in vantaggio: 14 a 7. Nel secondo tempo entrambi i mister danno spazio a tutti i giocatori della propria rosa e così il gioco si mantiene veloce e piacevole. Parma sente parecchio la fatica e si evidenzia ancora di più la differenza di fisicità e di tecnica. L’Ambra diventa sempre più impendibile e aumenta il vantaggio fino a chiudere la contesa senza problemi con un margine molto ampio: 32 a 11.

Da sottolineare la buona prova generale di tutta la squadra parmigiana che ha giocato sempre con tanta intensità. Ovviamente nella seconda gara Parma ha risentito dei carichi di lavoro della preparazione, l’Ambra è ovviamente più avanti e tecnicamente, rispetto al Parma, veramente di un’altra categoria. Nel Parma buone le prove dei più esperti Boschi fra i pali, Faiulli soprattutto in attacco, Maiavacchi in difesa e Usai a tutto campo.  Per tutti gli altri ci vorrà ancora qualche settimana di allenamenti per vederli in un ottimo stato di forma.

Sono scesi in campo per l’AZETA ALA PARMA: Boschi, Liviu, Luppino, Fereoli, Mancuso, Faiulli, Maiavacchi, Usai, Bolzoni, Fossati, Piazza, Salliu. All. Freddi Roberto.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *